scherma carrozzina
3 dicembre, Gnudi in Provincia per celebrare i disabili nello sport
29 novembre 2012
1100
Icone a 4 ruote al Motor Show:
Giulia, 1100 e auto di lusso
29 novembre 2012
Rossi Socrates

Alle 21.30 il Teatro Arena del Sole propone, nella sua Sala Interaction, lo spettacolo “MUNDIAL ’82, LA PUGNA E LA PIPA”,con Alessandro Pilloni e Andrea Santonastaso.

Il testo, che ha per sottotitolo “Un Mondiale per sempre”,è scritto dallo stesso Pilloni ed è liberamente ispirato al bellissimo libro “Dov’è la vittoria”, di Vittorio Sermonti.

In un dialogo dal ritmo serrato, Pilloni e Santonastasoripercorrono l’avventura azzurra dei Campionati Mondiali di Calcio di Spagna che trent’anni fa portarono Enzo Bearzot e i suoi giocatori, tra i quali Paolo Rossi, Dino Zoff, Antonio Cabrini, sul tetto del mondo dopo che l’opinione pubblica nostrana li aveva criticati e derisi per tutta la prima fase del Torneo.

Una storia tipicamente italiana che ha segnato un’intera generazione e che ancora oggi fa da spartiacque tra coloro che quel Mondiale l’hanno vissuto e quelli che ancora non c’erano. A chi c’era e a chi lo ha rivissuto soltanto nei racconti dei “più grandi” è dedicato “La pugna e la pipa”, con l’obiettivo di far rivivere attraverso un racconto a due voci, accompagnato dalle musiche e dai suoni di allora, l’emozione che ha unito una nazione, che ha prima rinnegato e poi esaltato la sua squadra di calcio e quindi se stessa. Lo spettacolo va in scena con un’unica replica in una serata speciale alla quale prenderanno parte ospiti “a sorpresa”, alcuni dei quali sono stati protagonisti assoluti di quella vittoria che fece ricredere e poi sognare, fino a rinascere, l’Italia intera.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.