Un appuntamento fortemente voluto dal CONI e accolto dalla Chiesa di Bologna. Un momento di riflessione sui valori intrinseci dello sport, in una situazione slegata dall’attività sportiva vera e propria. Questa la motivazione che ha portato nell’imminenza del Santo Natale a celebrare la “Messa degli Sportivi”, che sarà officiata dal Vescovo Ausiliare Emerito Mons. Ernesto Vecchigiovedì 13 dicembre alle 18.30 presso la Cattedrale di San Pietro.

“Una richiesta – ha detto don Giovanni Sandri, incaricato per la pastorale dello sport – che abbiamo accolto con favore in un momento nel quale riflettere su valori profondi è sempre più difficile. E questo anche in riferimento ai valori dello sport che sempre più deve configurarsi come uno sport per l’uomo aperto all’assoluto. Per questo come Chiesa di Bologna apprezziamo questa iniziativa proposta direttamente dal mondo dello sport nella sua massima espressione organizzata. Con grande sensibilità, ha pensato alla Chiesa per poter affidare agli sportivi un messaggio di speranza in un contesto di diffuse difficoltà, in preparazione del Santo Natale”.

Il presidente del CONI, Renato Rizzoli, nell’invitare tutte le realtà, dalle squadre professionistiche ai più piccoli, ha voluto sottolineare che “è giusto favorire un momento di riflessione e di meditazione sui valori etici che caratterizzano l’attività sportiva nella quale siamo impegnati. Un richiamo, in particolare ai giovani, ad esprimere il meglio di sé non solo a livello agonistico ma anche nei rapporti con la famiglia, con la scuola, con gli amici. Un richiamo anche agli operatori sportivi ad essere maestri di vita per i loro ragazzi. Al termine della funzione – ha concluso Rizzoli – avremo altresì modo di scambiarci i tradizionali auguri per le imminenti festività natalizie”.

L’invito è dunque rivolto a tutto il mondo sportivo della Provincia bolognese: dirigenti, tecnici, arbitri, atleti, familiari ed operatori a vario titolo. E’ esteso inoltre a tutte le autorità civili e militari, nonché ai rappresentanti delle istituzioni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.