Rimini calcio, Cazzola lapidario: “Non c’entro”. Disse così anche quando prese il Bologna… Leghe sondate, un interesse comunque esiste

E venne il giorno della smentita. La cordata di imprenditori che vuole acquistare il Rimini calcio, in un progetto legato anche alla realizzazione di supermercati, esiste, tanto é vero che é partita qualche telefonata di sondaggio alle Leghe competenti ( Lega pro e anche LND ) per avere informazioni su modalità burocratiche legate al calcio. Ma del gruppo potrebbe non fare parte Alfredo Cazzola ( che i bene informati, peraltro, raccontano essere molto attento alla realtà immobiliare riminese ), almeno stando alle sue dichiarazioni sulla stampa locale. “Non ne so nulla, davvero – sono le parole dell’ex numero uno di Bologna e Virtus – Non ho alcuna intenzione di entrare nè nel calcio nè nel settore supermercati. Da Rimini e Bologna mi state tempestando con questa cosa, ma posso assicurare che non c’entro nulla. Rimini mi piace, ma di recente ci sono stato solo per i funerali dell’amico Luciano Chicchi. Nient’altro. Se questa cosa fosse vera, non dovete rivolgervi a me”. Il resto alla prossima puntata.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.