Filippo Preziosi segue la sorte di Rossi? La Ducati Motogp volterebbe pagina anche tecnicamente
10 novembre 2012
I Pirati Castenaso
sconfitti dal Carpi (23-27)
11 novembre 2012

MECCANICA NOVA BOLOGNA – DEFENSOR VITERBO  84-68 

Meccanica Nova Bologna:  Nori 2, Tassinari 21, Crudo 17, Calabrese 8, Bonafede 8, Santarelli 13, Cigliani 5, Cordisco ne, Allen 8, Jamal Eddine 2 – All. Scanzani

Defensor Viterbo:  Scoscia 4, Boi 21, Carnemolla ne, Baiocco, Romagnoli 9, Manzotti 14, Nosella 2, Bernardini 3, Rejchova 15, Spirito – All. Scaramuccia     

Parziali: 181541286047
Arbitri: 
Venturini Davide (PS) – Ardone Cristina (PS)
Spettatori: 250
Tiri da due: Libertas 18/45 (40%), Viterbo 21/55 (38%)
Tiri da tre: Libertas 8/19 (42%), Viterbo 6/10 (60%)
Tiri liberi: Libertas 24/31 (77%), Viterbo 8/13 (62%)
Rimbalzi: Libertas 37 (23+14), Viterbo 47 (29+18)
Recuperate/Perse: Libertas 31/18, Viterbo 18/30
Assist: Libertas 7Viterbo 9
Valutazione: Libertas 105, Viterbo 60

Continua il momento positivo della Meccanica Nova che infila la quinta vittoria consecutiva, mantiene la seconda posizione in classifica avendo già espletato il riposo e sfata il Cierrebi Club, campo che non aveva portato fortuna nell’esordio con Battipaglia.

Buon successo delle bolognesi che dopo un primo quarto di equilibrio, alzano i giri del motore e trovano continuità in attacco contro la zona di Viterbo, trovando canestri dal perimetro.

Sono ben tre le atlete rossoblù che possono festeggiare il “career high”, ovvero il massimo punteggio personale ottenuto in Serie A: Tassinari (21pt), Crudo (15pt) e Gloria Calabrese (8pt) tutte al massimo stagionale.

Partita di grande sostanza anche per Monica Bonafede, ex di turno, sempre generosa e presente in ogni zona del campo con quantità (8pt + 14reb + 8rec e 4 ast per 22 di valutazione. Più che positiva anche Francesca Santarelli (13pt e 5rec), motorino inesauribile sul perimetro a macinare gioco.

Un’azione di Santarelli

Unica nota stonata l’infortunio a metà del secondo quarto ad Irene Cigliani, quando in uno scontro di gioco con Sara Nosella, la giocatrice laziale cade rovinosamente sull’ala triestina che si infortunia a caviglia e ginocchio. Sono in corso accertamenti, in particolare lunedi la doppia risonanza magnetica scioglierà ogni dubbio al riguardo. Lo staff medico è moderatamente ottimista, in particolare sul ginocchio, la speranza è ovviamente il poter recuperare Cigliani il prima possibile.

Per le ospiti partita di qualità per Alessandra Boi (21pt + 7r) che vicino a canestro si è fatta sentire con la compagna di reparto Martina Rejchova (15pt + 14r) autentica califfa del pitturato, che ha costretto spesso al super lavoro il reparto lunghi bolognese.

Bologna cresce, come intensità e qualità di gioco, anche oggi 30 recuperi testimoniano il grande volume di gioco delle rossoblù che hanno condotto con un perentorio 105-60 la valutazione dell’incontro e possono andare a casa soddisfatte del buon lavoro fatto oggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.