Fabrizio Pungetti sceglie con chiarezza da che parte stare.

“Grande Giulio. La Effe è tornata, è unica, è quella di sempre, tua, nostra, di tutti: da via San Felice 103 in Furla a una vita piena di avventure anche dolorose ma mai rassegnata. Nessuno può più avere niente da dire. Ed è quella che tanti di noi, hanno conosciuto fin dall’inizio, fin dal primo giorno in cui hanno messo piede in curva Schull quando il Barone giocava e da li nacque lo spirito di noi tutti, divenuto mito e rispettato anche dagli avversari. Un grazie commosso da fortitudino (che come tutti voi in questi anni ha sofferto l’indicibile) per averlo fatto. Ora, si può pensare davvero solo al futuro “.

2 Comments

  1. Alessandro scrive:

    Giusto, bravo Giulio, ora chiudi Ferrara e avanti con la Fortitudo Bologna già Eagles

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.