Pioli: “Noi, vivi e con voglia di portare a casa i tre punti: giocheremo all’attacco”. Garics ancora out, torna Taider

Stefano Pioli

Giocare in casa, nel vero senso della parola. Il Bologna riparte da qui, dal suo stadio (lì dove sono arrivati 8 degli 11 punti) e dai suoi tifosi, per rimettere in piedi una classifica che dovrà essere puntellata a partire proprio dalla fondamenta: ovvero tra le mura amiche.

“Le nostre ultime due prestazioni – ha detto oggi Pioli – sono di una squadra viva, che vuole togliersi da questa situazione difficile di classifica e vuole dimostrare di meritare di più: i miei giocatori sono animati da grande spirito, volontà e determinazione. Dobbiamo fare punti a partire da domani contro l’Atalanta, e questo è chiaro e sicuro. Non abbiamo ansia, quella la mettiamo da parte, abbiamo piuttosto una grande voglia. Gilardino? Tutti ne conosciamo le doti: negli ultimi 20-25 metri ha qualità incredibili e dobbiamo metterlo il più possibile nelle condizioni di sfruttarle le sue qualità. Domani giocheremo con tre giocatori offensivi, quindi dovremo cercare di mettere la loro difesa sotto pressione e di giocare in avanti: abbiamo giocatori offensivi in grado di mettere in difficoltà la retroguardia avversaria e tutta la squadra, ovviamente, dovrà supportare questo atteggiamento e questa interpretazione della gara. Gabbiadini sta giocando solo ultimamente con una certa continuità e ha le caratteristiche giuste per noi perché può ‘strappare’ ogni tanto, ha gamba giusta e può saltare l’avversario e attaccare la profondità. Continuando a giocare può trovare ancora più convinzione, decisione, sensibilità e attenzione in alcune giocate che possono essere decisive. Il Dall’Ara è sempre stato il nostro stadio amico e lo sarà anche domani. I tifosi sanno riconoscere se nella prestazione della squadra ci sono lo spirito e la determinazione giusti. La nostra è una tifoseria che, soprattutto nelle difficoltà, si sta dimostrando una delle migliori in Italia. Sappiamo che domani avremo il sostegno dei tifosi e sappiamo anche che saremo noi a determinare quanto ci sarà del loro sostegno: siamo noi a dover mettere in campo, generosità, spirito, attaccamento volontà e determinazione. Giocheremo nel nostro stadio e faremo di tutto per fare bene e portare a casa dei punti importanti, insieme ai nostri tifosi”.

Non ci sarà Garics, che paga ancora dazio ai problemi muscolari, e sulla destra toccherà a Motta, in vantaggio su Pulzetti, in una retroguardia che sarà a quattro con Cherubin sulla mancina e la coppia Sorensen-Antonsson al centro. In mediana torna Taider dalla squalifica e dall’intervento allo scafoide, insieme a Perez e, probabilmente Guarente, che dovrebbe aggiudicarsi una maglia da titolare a discapito di Pazienza. In avanti, è stato lo stesso Pioli a confermarlo, ci saranno ancora i tre tenori: Diamanti alle spalle di Gilardino e Gabbiadini.

I convocati

Questo l’elenco dei convocati del tecnico Stefano Pioli per Bologna-Atalanta, in programma domani alle 15 presso lo stadio Dall’Ara.

Portieri: Agliardi, Lombardi, Stojanovic.

Difensori: Abero, Antonsson, Cherubin, Motta, Radakovic, Sorensen.

Centrocampisti: Guarente, Krhin, Pazienza, Perez, Pulzetti, Riverola, Taider.

Attaccanti: Diamanti, Gabbiadini, Gilardino, Pasquato, Paponi.

COPPA ITALIA – Napoli-Bologna, per gli ottavi di Coppa Italia, si giocherà mercoledì 19 dicembre alle ore 21:00. La partita verrà trasmessa in diretta da Rai 2.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.