Davide De Ceglie miglior atleta 2012 di nuoto pinnato
3 dicembre 2012
Cazzola interessato al Rimini calcio
Dietro alle quinte un affare immobiliare?
3 dicembre 2012

Pomeriggio all’insegna della memoria in via di Corticella, con l’Arcoveggio a ricordare personaggi celebri dell’ippica nazionale e proporre, in versione super, il Premio Due Torri, storica sfida tra quattro e cinque anni dal prestigioso Albo D’oro. Declassato nella formula ma non dal rating, il Due Torri si è corso nel nome dell’Avv. Augusto Calzolari ed è stato vinto, in 1.12.8 da un erede del grande Varenne, quell’Osasco di Ruggi che ad inizio settembre si prese il lusso di battere il campione Obama Gar e che oggi ha irretito con parziali mozzafiato la grande favorita Nonant Le Pin, protesa al suo esterno sin dalle prime battute di gara. Record della corsa battuto e arrivo a fruste alzate, con Roberto Vecchione ed Holger Ehlert mattatori anche nel Premio dedicato a Giorgio ed Uberto Martinelli, grazie alla performance monstre di Orient Horse, preminente in 1.13.9, mentre alla settima Patria ha consolato il driver di Nonant, Alessandro Gocciadoro, sprintando in open stretch e conquistando il Premio Vittorio e Paolo Lucchi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.