Giovanni Baiano Il Comitato Palasport ridice “no” all’ allargamento Ztl in zona Azzarita. Il presidente Nucci: “Ne risentirebbero anche spettacolo e sport”

gigli
Virtus, per Gigli nuovi esami domani. Stop di almeno due settimane
7 novembre 2012
robert_acquafresca
Roberto Zanzi frena lo scambio Acquafresca-Vargas:
” La priorità é la classifica “
7 novembre 2012
paladozza 2

Oggi  i commercianti e cittadini del Comitato Palasport di Bologna sfileranno in corteo per le vie della zona di piazza Azzarita (via Brugnoli, Calori, Riva di Reno e San Felice) per protestare contro il piano di allargamento della Zona a traffico limitato (Ztl) dell’amministrazione comunale. Secondo Renato Nucci, presidente del Comitato, “il piano del Comune avrà grosse ripercussioni sulla zona”, e non solo sui commercianti privati. Infatti  “a risentirne saranno anche le manifestazioni di spettacolo e di sport organizzate al Paladozza-prosegue- perché se chiudono l’unica zona del centro con un buon numero di parcheggi, la gente come farà ad arrivare al palazzetto?”

Palasport, angolo piazza Azzarita- via Calori

Ma i problemi non terminerebbero qui: “Restringendo le corsie, come hanno fatto in via Calori- spiega- si potrebbero verificare anche situazioni difficili di ordine pubblico e di sicurezza”. In sostanza, la preoccupazione del presidente del Comitato deriva dal fatto che “se succede qualcosa all’interno del palazzetto, che raccoglie anche 5.000 persone, come si potrà intervenire tempestivamente se le corsie vengono ristrette? E se scoppia un incendio?”, si chiede.  Questa estate sono iniziati i lavori di rallentamento del traffico in prossimità di alcune scuole proprio in via Calori, e già a settembre il Comitato aveva protestato per l’eliminazione di 56 parcheggi. Nucci racconta a playbologna.it di aver incontrato Elena Leti, presidente del Quartiere Porto, già diversi mesi fa e di averle chiesto di vedere i progetti dei lavori, ma “le promesse non sono state mantenute e Leti si è fatta di nebbia”. Mentre “sarebbe giusto che residenti e commercianti della zona conoscessero i progetti del Quartiere e del Comune”.

Membri del Comitato Palasport con il presidente del Quartiere Porto Elena Leti

Insomma, oltre alle vicende legate alla gestione (sospesa) del Paladozza, sembra che l’amministrazione abbia qualche gatta da pelare anche nella gestione della zona intorno al palazzetto.  E nell’attesa che la Giunta risponda alle richieste del Comitato Palasport, i commercianti questa sera organizzeranno una “serrata” di un’ora alle 18.00, con spegnimento delle luci. “Tutto quello che chiediamo è un dialogo per evitare che si allarghi la Ztl in malo modo- conclude Nucci- anche perché noi siamo aperti ad altre ipotesi di riqualificazione della zona, e siamo disposti anche a spendere qualche soldo per aiutare il Comune”.

Giovanni Baiano

1 Comment

  1. sindaco undici scrive:

    ma sai che sto Giovanni Baiano qui non è male?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.