piazzapalleggio-1000x500
Gli Eagles sospendono lo sciopero e si preparano alla trasferta di Reggio Calabria
26 ottobre 2012
pasqualinimauro (1)
La maglia che Pelè diede a Pasqualini
va alla Uisp per aiutare Crevalcore
26 ottobre 2012
fab

Archiviato il successo al PalaMariotti di La Spezia, da cui la Meccanica Nova è tornata con due preziosi punti e la consapevolezza che il lavoro fin qui sta dando i primi risultati, si torna a Bologna per ben tre turni consecutivi in casa. In realtà il 1 novembre le bolognesi sarebbero dovute scendere in campo nella quinta giornata per il turno infrasettimanale con Napoli, ma il Basket Vomero ha rinunciato alla partecipazione al campionato, da qui la giornata di riposo. Siena, Ancona e Viterbo, un tris di gare importanti, un utile banco di prova per i progressi delle ragazze di coach Scanzani.

Ieri la tegola dell’infortunio di Arianna Landi, ko con il ginocchio destro che terrà ai box la guardia bolognese per qualche mese e priverà la squadra di una rotazione sul perimetro. Un bel guaio per lo staff rossoblù che dovrà fare a meno del proprio numero 6 oltre che con la serie A con U19 e U17. Nei primi giorni della prossima settimana l’intervento di ricostruzione del legamento crociato, quindi il lungo periodo di riabilitazione che impegnerà Arianna Landi sino al 2013 inoltrato. Bel segnale la presenza di tutta la prima squadra al derby U17, con le giocatrici della Meccanica Nova in prima fila a tifare le giovani compagne, che pur sconfitte nel finale si sono arrese solo all’ultimo, con la coppia Vespignani-Russo a guidare le cadette sino alla fine.

Sarà l’esordio in Piazzale Azzarita per la Meccanica Nova, che torna nel proprio impianto casalingo dopo la prima giornata al Cierrebi con Battipaglia e i due turni esterni a Reggio Calabria e La Spezia, sponda Virtus.

Di fronte la Consum.it Siena (si gioca alle 18) allenata da David Fattorini, attualmente fanalino di cosa con 0 punto in tre partite. Le cifre sono dure nei confronti della squadra toscana (71,7 punti subiti di media contro i 41,7 realizzati, il 27% da 2pt e il 21% con 19 palle perse di media), in realtà la Consum.it Siena ha sin qui affrontato compagini maggiormente attrezzate (Ancona, Ariano Irpino e Battipaglia) e cercherà di dare tutto nello storico Madison per riscattarsi, senza contare che le cifre dopo solo tre giornate sono tutt’altro che affidabili.

Attenzione massima quindi, con un avversario giovane, ma tutt’altro che demotivato, con alcune giocatrici come Francesca Fabbri (17,3 pt, Guardia, 1988 ex Firenze – nella foto) o Valentina Piroli (7,7 reb) da tenere d’occhio. In squadra anche l’ex Effe RosaVeronica Vigna, che dopo la parentesi a Ferrara dello scorso anno si è trasferita in Piazza del Campo a Siena, per lei un avvio non semplice (1,7 pt in 28’ con il 13% da 2 pt, -24 di valutazione complessiva) pur avendo fisicità per il ruolo.

Per la Meccanica Nova un match da non sbagliare con una rivale diretta per la salvezza, a maggior ragione davanti al pubblico di casa. Sarà anche l’ultima occasione per potersi abbonare alla stagione 2012/2013 delle rossoblù, direttamente in biglietteria. 

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.