volley
Serie B1, Volley 2002 Forlì di scena a Perugia, Udine per Idea volley
10 novembre 2012
Maglia Reno 2012
Arriva Noceto, prova del nove
per la Reno Rugby
10 novembre 2012
giulia_manzotti_2

La Meccanica Nova torna nel suo consueto spazio del sabato alle ore 18, pur emigrando ancora una volta al Cierrebi Club per indisponibilità del PalaDozza. Giornata numero 7 nel girone di andata per le bolognesi che dopo i successi casalinghi con Siena ed Ancona, ospitano la Defensor Viterbo attualmente 11° in classifica con un bilancio di 1v-4p.

Partita importante per le rossoblù per dare continuità al buon momento di forma e risultati con un’avversaria alla portata, ma che di certo salirà a Bologna per provare a conquistare i due punti in chiave salvezza.

In casa Libertas nell’allenamento di mercoledi sera Simona Cordisco ha riportato la distorsione della caviglia destra, lo staff medico è prontamente intervenuto ma scioglierà le riserve solo all’ultimo per provare a recuperare in tempo il play di Ortona. In caso contrario già in pre allarme Gaia Grassi (play, 1995) del vivaio bolognese e protagonista in questo avvio con la Serie B di Effe Rosa e il gruppo Under 19 tutt’ora imbattuto.

La squadra laziale è allenata da Carlo Scaramuccia, vecchio leone delle panchine rosa con grande esperienza, nell’ultima giornata è arrivato il ko casalingo 48-52 con la quotata Battipaglia, mostrando una squadra in crescita, in particolare sotto il profilo difensivo.

Le punte di diamante della Defensor sono Martina Rejchova (pivot, 1983) in estate sondata anche dalla Meccanica Nova prima dell’arrivo in mezzo all’area di Dominique Allen. Pivot di 195cm, dalla Repubblica Ceca, nonchè autentica veterana della penisola italiana con apparizioni a Cavezzo, Chieti, Parma e Napoli in A1, oltre a Viterbo e Battipaglia dove ha giocato nella stagione scorsa, in A2.

Per Rejchova 17pt e 11,2r con il 61% al tiro, ne fanno il pericolo numero 1 della Defensor che la cerca con costanza e dedizione nei pressi dell’area, dove le lunghe bolognesi saranno chiamate agli straordinari.

Insieme a lei in crescita anche Giulia Manzotti (grd/ala, 1993 – nella foto) di Roma, qualche anno fa provata in estate anche dal club bolognese. Lo scorso anno con la Lussana Bergamo l’importante partecipazione alle Finali Nazionali U19 di S. Martino di Lupari, quindi il passaggio alla Defensor, con 6pt a gara.

Altro elemento di grande valore è Valeria Carnemolla (play/grd, 1982) ancora ai box per l’intervento al menisco e non ancora a referto in stagione, reduce da una stagione alla Passalacqua Ragusa, pur tormentata dagli infortuni.

La squadra è composta da tante giocatrici utili, lavoratrici e dalla grande duttilità, elementi da non sottovalutare, che hanno maturato negli anni esperienza e minuti in un campionato non semplice come la Serie A2 Sud. Paradossalmente la squadra laziale si trova maggiormente in trasferta dove segna 57 punti a gara contro i soli 44 delle mura amiche.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.