volley
Resta a zero vittorie Idea Volley che strappa un set a Chieri
25 novembre 2012
volley
B1, Volley 2002
stende Pesaro 3-1
25 novembre 2012
meccanica

Il pubblico del Cierrebi Club tributa l’applausa finale ad entrambe le squadre, alla Passalacqua Ragusa che coglie meritatamente i due punti in trasferta confermandosi regina del Girone Sud e alla Meccanica Nova che gioca con grande grinta sino alla fine, pur senza la propria bomber Cigliani e con Dominique Allen presto limitata dai falli.

Le siciliane di Nino Molino si confermano squadra coperta in ogni ruolo con giocatrici di qualità e categoria superiore. Oggi in evidenza il centro greco Papamichail autrice di 13pt e 14 rimbalzi con anche 4 stoppate a centro area. Insieme a lei Paola Mauriello (12pt + 5r) e l’ex rossoblù Milica Micovic (9pt + 6r). In casa Libertas doppia cifra per Tassinari (13+11), Crudo (13+5), Santarelli (11+9) e capitan Bonafede (12+6) pur con scarse percentuali al tiro.

In attacco si è ovviamente fatta sentire la pericolosità da fuori di Irene Cigliani, ma lo staff tecnico ha giustamente preferito non forzare in alcun modo i tempi del rientro dell’ala triestina, per evitare ogni tipo di problema in futuro.

Nessun dramma in casa Meccanica Nova, anzi grande gioia per una prestazione tutto cuore e carattere, che pur avendo di fronte una squadra di livello superiore non si è fatta intimorire e ha giocato dando il massimo sino alla fine, come dimostra la rimonta nel finale. Il prossimo impegno sarà ancora proibitivo per lo bolognesi, per di più in trasferta, domenica prossima in casa della Carispezia Termo La Spezia, ex squadra nell’ultimo triennio per coach Scanzani ed attualmente in terza posizione in classifica.

Meccanica Nova Bologna: Nori, Tassinari 13, Crudo 13, Calabrese, Bonafede 12, Santarelli 11, Cigliani ne, Cordisco 1, Allen 4, Jamal Eddine ne – All. Scanzani

Passalacqua Trasp. Ragusa: Micovic 9, Caliendo 9, Mazzone ne, Chimenz ne, Galbiati 2, Mauriello 12, Papamichail 13, Sarni, Soli 10, Valerio 5 – All. Molino

Parziali: 14-23; 29-36; 36-53

Arbitri: Piram Marco (LI) – Bongiorni Andrea (PI)

Spettatori: 350

Tiri da due: Libertas 16/51 (31%), Ragusa 19/41 (46%)

Tiri da tre: Libertas 2/10 (20%), Ragusa 2/14 (14%)

Tiri liberi: Libertas 16/26 (62%), Ragusa 16/19 (84%)

Rimbalzi: Libertas 41 (24+17), Ragusa 43 (31+12)

Recuperate/Perse: Libertas 27/20, Ragusa 20/26

Assist: Libertas 3, Ragusa 3

Valutazione: Libertas 51, Ragusa 64

Il prossimo impegno sarà ancora proibitivo per lo bolognesi, per di più in trasferta, domenica prossima in casa della Carispezia Termo La Spezia, ex squadra nell’ultimo triennio per coach Scanzani ed attualmente in terza posizione in classifica. Per le giovani rossoblù come sempre una nuova prova da superare insieme, con voglia e tenacia per quaranta minuti!

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.