Sciopero Eagles, ” urgono chiarimenti ” Landi ” Il club non é ancora nostro ” Il capitano Piazza ” Io in Virtus? Mai “

Oggi é un anno che se ne é andato il Sic
22 ottobre 2012
San Vitale vince
il Palio dei Quartieri
all’Arcoveggio
22 ottobre 2012

Alessandro Piazza, capitano degli Eagles, in diretta a Radio International Bologna: ” Cerchiamo qualcuno che ci rassicuri, finora abbiamo giocato per noi stessi in totale assenza di società. Io sono tifoso della Fortitudo e la penso come Mancinelli: se mi chiamasse Sabatini, io in Virtus non ci andrei mai. Gli steccati della passione debbono restare. Spero che il derby torni presto “.

La squadra ha annunciato che sospende gli allenamenti in attesa di chiarimenti da parte della nuova proprietà. Un bel segnale di benvenuto a chi ha messo i soldi…

Ecco il testo integrale del comunicato firmato dai giocatori. “I giocatori della “Eagles Pallacanestro Bologna” con questo comunicato desiderano porre in evidenza la situazione di disagio che dall’inizio della stagione sportiva a tutt’oggi impedisce un corretto svolgimento della propria attività. In particolare: non c’è la disponibilità di un campo da gioco per gli allenamenti, manca lo stretto necessario per il lavoro quotidiano, dalle fasciature alle divise sportive per finire all’acqua da bere. Sono state altresì anticipate personalmente da noi giocatori delle spese di competenza della Società, che non sono ancora state rimborsate. Per questi, ed altri motivi sollecitiamo un chiarimento con la proprietà che ha intenzione di proseguire e portare a conclusione la nostra stagione sportiva. In attesa di tale urgente chiarimento, ci riserviamo con grande rammarico di sospendere gli allenamenti, chiedendo rispetto sia per il nostro lavoro che per tutti i tifosi che ci seguono con amore”.

A loro ha risposto il vicepresidente di Fortitudo 2011, Fabio Landi, sempre in diretta su International Bologna: ” Al momento il proprietario degli Eagles, fino a che l’iter del tribunale non é completato, é ancora Gilberto Sacrati, che mi ha telefonato il giorno dell’udienza. Vedremo comunque di incontrare presto staff e giocatori “.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.