Le convocazione azzurre per l’amichevole di mercoledì: c’é Diamanti, manca Gilardino
11 novembre 2012
Sabatini furioso, Romagnoli contento a metà
Basket City si divide
12 novembre 2012

ICOS CREMA – IDEA VOLLEY 2002 BOLOGNA 3-1 (22-25, 25-15, 25-19, 25-20)

ICOS CREMA: Paolini 5, Nucu 14, Portalupi, Dalia 5, Garcia Zuleta 3, Rossi Matuszkova 20, Lehtonen 13, Saccomani 11, Marc, Paris (L). Non entrate Nicolini, Okaka. All. Barbieri.

IDEA VOLLEY 2002 BOLOGNA: Stufi 11, Severi (L), Lavorenti 1, Vece 1, Arimattei 10, Petrucci 3, Milos 8, Korukovets 2, Cvetanovic 13, Ginanneschi 4, Minervini (L), Lapi. Non entrate Alfonsi. All. Simone.

ARBITRI: Zanussi, Florian.

NOTE – durata set: 27′, 24′, 25′, 28′; tot: 104′.

 

L’Idea Volley 2002 Bologna non riesce a muovere la classifica nella 4^ giornata del 68° Campionato Pallavolo Serie A1 Femminile e dalla trasferta di Crema torna con zero punti e tanti rimpianti.

Nel complesso buona la prova delle rossoblù di Simone che dopo aver vinto il primo set non sono riuscite a dare continuità alla propria manovra nei set successivi. L’Icos ha approfittato di diverse sbavature della seconda linea bolognese per trovare il break decisivo.
Ginanneschi in posto 2 al posto di Korukovets, e Nucu per Zuleta sono le novità nei sestetti di partenza.
Primo set con l’Icos in avanti 11-8, poi la grande reazione rossoblù che prima trova il pareggio (11-11) con Milos su Matuszkova. La squadra felsinea è in crescita spinge sull’accelatore con Cvetanovic in grande spolvero 19-19. Arimattei si carica la squadra sulle spalle e prima mura Lehtonen, poi in diagonale, fissa il punteggio sul 21-23. Le ultime fasi del set sono concitate, ma l’errore di Matuszkova regala all’Idea Volley 2002 il primo set (22-25).
Nel secondo set Bologna ribatte colpo su colpo fino al 14-13 quando un beaak di 7-0 (21-13) lancia le ragazze lombarde al successo per 25-15.
Terzo fotocopia del precedente. La distribuzione di Dalia garantisce qualità all’azione offensiva lombarda che si aggrappa alle belle giocate di Lehtonen e Matuszkova. Crema preme (11-7) e Bologna cala in ricezione e difesa. La squadra di casa allunga sul 17-10 mettendo di fatto le mani sulla terza frazione. Il 21-13 di Nucu non abbatte le bolognesi che reagiscono (22-17), ma è troppo tardi perchè l’Icos scappa via e chiude sul 25-19.
Quarto set con l’Idea Volley 2002 che lotta con il coltello tra i denti e rientra con prepotenza in partita sfruttando i muri di Stufi e Milos (19-19). Soprasso Bologna (19-20), ma Crema piazza un parziale di 6-0 che chiude le ostilità sul 25-20. Con questi tre punti l’Icos sale a quota sei in classifica, mentre Bologna resta ultima con 1 punto.

68° Campionato Pallavolo Serie A1 – La classifica dopo quattro giornate
Rebecchi Nordmeccanica Piacenza 10, Imoco Volley Conegliano 9, Asystel Mc Carnaghi Villa Cortese 8, Foppapedretti Bergamo 7, Assicuratrice Milanese Volley Modena 7, Unendo Yamamay Busto Arsizio 7, Icos Crema 6, Kgs Robursport Pesaro 5, Duck Farm Chieri Torino 5, Chateau D’Ax Urbino 4, Banca Reale Yoyogurt Giaveno 3, Idea Volley 2002 Bologna 1.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.