Alberto Bortolotti Un altro scontro diretto perduto e il Bologna naviga nei bassifondi
21 ottobre 2012
Nasce il Dipartimento
di Scienze per la qualità della vita
22 ottobre 2012

IDEA VOLLEY 2002 BOLOGNA – ASYSTEL MC CARNAGHI VILLA CORTESE 2-3 (17-25, 25-19, 22-25, 25-21, 11-15)

IDEA VOLLEY 2002 BOLOGNA: Stufi 12, Lavorenti, Vece 1, Arimattei 14, Petrucci 5, Milos 9, Korukovets 4, Cvetanovic 17, Ginanneschi 8, Minervini (L). Non entrate Severi, Alfonsi, Lapi. All. Simone.

ASYSTEL MC CARNAGHI VILLA CORTESE: Malagurski, Viganò 13, Mojica 5, Klineman 7, Folie 14, Veljkovic 2, Garzaro 7, Barun 15, Bosetti 19, Parrocchiale (L), Rondon 2. Non entrate Nomikou, Sylla. All. Caprara. ARBITRI: Frapiccini, Gini. NOTE – durata set: 25′, 27′, 26′, 30′, 17′; tot: 125′

Non sono bastati i 2500 spettatori del PalaDozza a spingere l’Idea Volley 2002 Forlì Bologna verso la vittoria nella storica gara d’esordio del 68° Campionato Pallavolo Serie A1 Femminile. Sorride, infatti, l’Asystel MC Carnaghi Villa Cortese che s’impone 3-2 al tie-break, soffrendo più del previsto contro le mai dome ragazze di Alessio Simone. Una sconfitta sul filo del rasoio per l’Idea Volley che mette in evidenza l’ottima intesa di squadra e dimostrando di potersela giocare alla pari con chiunque.

Rossoblù in crescita dopo un inizio in sordina, poi la grande qualità delle singole che pone l’accento su un organico in grado di poter recitare un ruolo da protagonista nel corso della stagione.

Primo set dominato dall’Asystel MC Carnaghi che tiene costantemente a + 3  l’Idea Volley 2002. La formazione di Alessio Simone resta in scia alle avversarie, ma non riesce ad entrare in partita. Alcune sbavature in  battuta e ricezione accentuano il distacco (6-10), poi Bosetti e Barun regalano spettacolo. Le lombarde volano sul 15-21. Bologna non incide e Villa Cortese chiude sul 17-25.

Parte meglio Villa Cortese nella seconda frazione e allunga sul 4-8. Bologna reagisce. Il muro di Stufi e Milos inzia a fare la differenza. Entra Ginanneschi per Korukovets e la partita cambia volto. Padrone di casa impattano sul 9-9, poi cambio di marcia che porta la squadra di Simone sul 17-13. L’Asystel MC Carnaghi soffre in ricezione e Arimattei timbra il punto del 25-19.

Terzo set tirato e combattuto punto a punto fino al 11-11, le due squadre si affrontano a viso aperto. Caprara cambia più volte formazione, ma è dal centro che le lombarde confezionano il vantaggio (11-14). Folie e Barun mettono le rossoblù in difficoltà le bolognesi che stentano nella ricostruzione. Non basta una monumentale Minervini in seconda linea ad evitare la fuga di Villa Cortese che con Bosetti e la solita Barun mette fine al set con il punteggio di 22-25.

Si gioca punto a punto nel quarto set fino al 6-6,  poi Ginanneschi è strepitosa sotto rete e, insieme ad una scatenata Cvetanovic, permette all’Idea Volley 2002 di chiudere sul 16-12 alla seconda sospensione tecnica. Le ragazze di Simone prendono il largo (21-16) e Villa Cortese complici alcuni errori in attacco cede il set 25-21.

Tie-break bello ed avvincente deciso dai colpi di classe di Klineman e Bosetti. Finisce 11-15 e per Bologna arriva il primo punto in Serie A1. Milos e Cvetanovic superlative, bene la squadra nel gioco corale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.