francesca-galeotti
Volley 2002 Forlì Bologna arriva Francesca Galeotti
30 ottobre 2012
logo
Coppa Italia, Bologna-Livorno
il 28 novembre al Dall’Ara
30 ottobre 2012
arcoveggio

Apre in grande stile il novembre dell’Arcoveggio, grazie ad un riuscito clou in rosa, con lady di tre e quattro anni alle prese sulla distanza del miglio all’insegna della qualità, ed alle Finali del Campionato Gentleman, ben quattro manche equilibrate nel corso delle quali gli undici partecipanti daranno prova di talento in un clima di sportività ed agonismo. L’esame tecnico parte dalla prova a maggior dotazione riservata ai prof, con nove rappresentanti delle generazioni 2008 e 2009 impegnate sui due giri di pista in un clima di diffuso equilibrio tattico e con la forma della giovane Pulcinella Jet a  rendere l’allieva di Beppe Pistone un’accattivante proposta in chiave vittoria; poi, in rigoroso ordine di scelta, la new entry Patria, con Di Nicola in sediolo, e Oklahoma Mn, positiva giumenta che Alessandro Fonte guiderà con la consueta determinazione fidando nella forma al top palesata dalla sua allieva nei recenti impegni agonistici, mentre l’armata Baldi ha in Princess Kronos la migliore fra le tre proposte di giornata.

Il poker agonistico riservato ai gentleman apre alla seconda corsa con un miglio per vecchi pirati delle piste, nel quale Lemy Grif  può offrire a Matteo Zaccherini un buon esordio nella manifestazione, con Famoso Jet e Galluzzo in grado di guadagnare un discreto bottino assieme al duo Losanna Trio/Biasuzzi. Poi, dopo un intermezzo con i puledri ed il deb Rumeno Jet in evidenza, ancora i “puri” in pista con Ofelia Jet e l’Ing Biasuzzi ad improvvisare l’ardente Oriana Blue.             Alla quinta,  altro esame per i cacciatori del titolo tricolore con Massimo De Luca e Masurin Jet in evidenza sul ritrovato Nerio ed il suo partner Marco Castaldo, nonchè atout di peso per Zaccherini nel regolarista Mukti Cup. Classifiche bollenti, recriminazioni e speranze, piani d’azione e raccomandazioni di ogni sorte, eccoci all’evento conclusivo, un handicap che laureerà il nuovo campione  con il pronostico a far sognare l’emiliano Zaccherini in virtù della fortunata pesca che gli ha regalato lo specialista Mosè D’Asolo, grintoso fighter da preferire al fondista Mannu Del Pino, campano di colori e di guida, Luigi Farina Jr.

Giovedì 1° novembre dalle 14.30, durante il pomeriggio di corse, i bambini potranno ancora festeggiare Halloween, vestiti in tema, con gli animatori di HippoBimbo, laboratori e giochi (nella saletta polivalente), truccabimbi,  poi sfilata in maschera e omaggi.  Nell’occasione anche la magia e il mistero con le danze dal sapore antico di Andreina Sozzo ad intrattenere i bambini ospiti dell’ippodromo Arcoveggio. Stagione permettendo, ci saranno anche i maxigonfiabili, nel parco giochi. 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.