Si è concluso ieri, al Palasturla di Manerbio, Ponylandia, l’evento interamente dedicato ai pony.  Alessandra Fuzzi, sedici anni compiuti a ottobre, si è presentata all’importante appuntamento assieme al fido Esprit (4/0; 43,65), con cui forma un binomio ormai collaudatissimo, come dimostra la medaglia d’argento conquistata nella finale di Coppa Italia Circuito d’Eccellenza. Meglio di lei ha fatto solo Giorgia Failla, unico doppio netto della gara (0/0; 44,49), mentre in terza posizione si è piazzata Martina Giordano (4/4; 43,65).

“Il percorso era molto tecnico e selettivo – ha commentato Alessandra -, tant’è che in prima manche c’è stato solo un percorso netto. L’ostacolo che mi preoccupava di più era la doppia gabbia, quando l’ho superata senza sbagliare mi sono rilassata e ho perso un po’ di concentrazione, una leggerezza che ho pagato subito dopo con l’errore sull’ultimo elemento della triplice”.

In ogni caso l’argento appena conquistato è già pronto per l’archivio, perchè Alessandra Fuzzi e la sua istruttrice, Barbara Muzzarini, tra pochi giorni saranno impegnate a cercare nuove medaglie. Da giovedì infatti parteciperanno ai Campionati regionali indoor, in svolgimento fino a domenica presso il Gese di San Lazzaro, dove risuonano ancora le note della Fanfara dei Carabinieri che ieri sera ha chiuso ufficialmente la XXI edizione del Memorial Dalla Chiesa.

Ai Regionali Alessandra non monterà il suo pony, assieme al quale riprenderà l’attività agonistica con il nuovo anno, ma si cimenterà in sella Wuberth, il nove anni olandese che monta da cinque mesi per prepararsi al passaggio definitivo alle categorie cavalli. Tra l’altro in sella a Wuberth ha vinto la Gese Card 2013, la tessera che le permetterà per tutto il prossimo anno di partecipare gratuitamente ai concorsi del circolo bolognese.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.