Pioli lancia Gabbiadini nell’undici di partenza
9 partite e 9 formazioni diverse
Un rappresentante dei tifosi nel cda

Nona giornata e nono Bologna diverso. Se le indicazioni di questi giorni verranno confermate, domenica prossima contro l’Inter i rossoblù scenderanno in campo con l’ennesimo undici diverso dal precedente. Qualche conferma, però, c’è, a partire dal modulo: 4-3-1-2. Confermata anche la difesa, con Garics e Morleo (che oggi è rientrato in gruppo dopo aver smaltito la contusione di domenica scorsa a Cagliari) sulle fasce e la coppia Antonsson-Cherubin al centro. I tre indiziati per il centrocampo sono Taider, Pazienza e Kone, che dopo aver giocato sulla trequarti e come interno destro, stavolta potrebbe essere impiegato da mezzala sinistra. Diamanti dovrebbe ritornare sulla trequarti, mentre Gabbiadini potrebbe avere la chance di giocare dal primo minuto, in coppia con Gilardino. Guarente, Krhin e Pulzetti sono comunque in ballottaggio per la mediana ed è più che concreta l’ipotesi almeno di uno spezzone per lo sloveno, che giorno dopo giorno si sta mettendo alle spalle l’infortunio al legamento crociato della scorsa stagione. Nella seduta a porte chiuse di oggi al Dall’Ara, Perez ha svolto lavoro differenziato (il suo rientro oscilla tra la gara con la Juventus e quella successiva con l’Udinese, Acquafresca, Gimenez, Natali e Curci hanno svolto terapie.

Sono già 10mila i biglietti venduti, con la prevendita che proseguirà per tutta la giornata di domani e domenica fino alle 13. Si annuncia, come nelle precedenti occasioni, nutrita la rappresentanza dei tifosi nerazzurri, forti delle quattro vittorie consecutive della squadra di Stramaccioni.

Intanto, questa mattina si è svolta l’assemblea dei soci per l’approvazione del bilancio. Per la prima volta la riunione era aperta anche ai rappresentanti delle 4 associazioni: tifosi, commercianti, artigiani e liberi professionisti. A quanto trapela, durante la riunione il presidente dell’associazione dei tifosi – Futuro rossoblù -Manuel Gulmanelli, in un primo momento aveva pensato di astenersi sulla votazione per il bilancio. Poi, nel corso del confronto, avrebbe alla fine deciso di dare il suo voto favorevole. Da parte del presidente Guaraldi, l’assicurazione che i tifosi avranno un loro rappresentante in cda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.