Bologna, all’Is Arenas
in versione 4-3-1-2
E Guaraldi conferma Zanzi

Stefano Salieri
Fileni Jesi – Biancoblù live domenica su Sportube
18 ottobre 2012
doveri
Cagliari-Bologna
dirige Doveri e non Rocchi:
anche con lui precedenti favorevoli
19 ottobre 2012
pioli

Mentre il Presidente Guaraldi, ai microfoni di Sky Sport, proclama amore eterno verso Zanzi ( insomma…qualche dissapore c’é, inutile negarlo ), ieri penultimo allenamento a Bologna, per la truppa rossoblù, prima di partire già oggi alla volta di Cagliari, dopo la seduta a porte chiuse che si svolgerà al Dall’Ara. E se le indicazioni di questi giorni verranno confermate, all’Is Arenas si vedrà un Bologna in versione 4-3-1-2. L’unico vero ballottaggio sembra sulla destra, con Garics e Motta che si giocano una maglia, in mezzo pochi dubbi sulla coppia Antonsson-Cherubin, così come a sinistra, con Morleo. In attacco gli insostituibili Diamanti e Gilardino, potrebbe esserci una novità sulla trequarti: in posizione più avanzata potrebbe esserci Taider, con Kone a quel punto sulla linea mediana insieme a Pazienza e Guarente. Per quanto riguarda l’infermeria, Perez prosegue a grandi passi il rientro (forse contro l’Inter), oltre alle consuete terapie ha svolto anche un lavoro differenziato, solo terapie per Curci, Stojanovic e Natali.

Ieri, intanto, Daniele Portanova, i responsabili marketing Daniele Montagnani e comunicazione Carlo Caliceti, hanno partecipato ai funerali di Helmut Haller, ad Augsburg. I due figli di Helmut hanno accolto la rappresentanza rossoblù con grande calore e commozione, sono stati invitati a Bologna e hanno accettato la proposta, promettendo una visita al più presto. Al club rossoblù sono arrivate anche le condoglianze di Michel Platini. “Il grande Helmut Haller – ha scritto il presidente dell’Uefa – ci ha lasciato pochi giorni fa e i miei pensieri e le mie condoglianze vanno ovviamente alla sua famiglia ma anche al Bologna con il quale ha vinto uno scudetto rimasto in tutte le memorie contribuendo così alla gloriosa storia dei colori rossoblù”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.