Bologna al lavoro per la Coppa Italia, contro il Livorno previsto turnover

Senza tregua, perchè se il campionato impone di aspettare la gara di domenica prossima contro l’Atalanta per provare a rialzare la testa dopo il ko di ieri, la Coppa Italia, invece, incombe. Rossoblù già in campo oggi, dunque, per iniziare a preparare il match di mercoledì con il Livorno: vietato, peraltro, prenderla sottogamba perchè stiamo parlando della seconda forza del campionato cadetto. Come da copione dopo la gara, seduta defaticante per i titolari di ieri, mentre qualche buona notizia dall’infermeria arriva. Taider, che ieri ha scontato il turno di squalifica, è tornato in gruppo dopo l’intervento allo scafoide e De Carvalho, dopo l’operazione alla mandibola, ha svolto una seduta differenziata. Sulla via del recupero anche Paponi, che in parte ha lavorato con la squadra e in parte ha svolto lavoro differenziato. Differenziata e terapie per Acquafresca, terapie per Curci, Natali e Garics mentre è rimasto ancora a riposo Gimenez. Durante la seduta di domani si avranno probabilmente le idee più chiare sull’undici che affronterà il Livorno, anche se è ampiamente previsto turnover.

Con un occhio, inutile nasconderlo, anche alla gara contro l’Atalanta, con il Bologna che dovrà fare a meno degli squalificati Morleo e Kone: si aprirà, dunque, per la terza volta in stagione, il problema della fascia sinistra dopo le gare con Chievo e Torino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.