Andrea Tedeschi
La V nera torna al successo
il mondo F concentrato sulle vicende societarie

gigli
Nessuna diagnosi per Gigli: il ginocchio é troppo gonfio
5 novembre 2012
img 38
Meccanica Nova vincente
dopo un supplementare
sulla Ve.Sta. Ancona
5 novembre 2012
foto
Basket City torna a colorarsi di bianconero, nel contesto di una domenica che ha visto il ritorno al successo della Virtus contro una Biella rimaneggiata ma combattiva e il pesante rovescio degli Eagles a Castelletto Ticino. Riposava la Biancoblù il cui ritorno sul parquet coinciderà, domenica prossima, con l’insidiosa sfida a Trento che però, rispetto al doppio confronto di Coppa Italia, oggi fa meno paura.
Si diceva della Virtus e della serata agrodolce vissuta dai consueti 8000 dell’Unipol Arena. Sì, perchè se è vero che a Minard parrebbe bastato molto meno di un mese per convincere i vertici societari sulla bontà della sua scelta, lo è altrettanto che gli interrogativi ai quali ci si sottoponeva nel corso della ripresa per il mancato utilizzo di Gigli avrebbero, al momento, trovato la risposta meno attesa. Problema al ginocchio, non diagnosticabile al momento con esattezza. A breve sapremo, ma resta una tegola.
Finelli, però, può anche sorridere. La sua squadra ha sofferto la spensieratezza (termine sul quale ci auguriamo che Cancellieri reagirà diversamente da Stramaccioni) di una Biella scesa a Casalecchio senza alcuna pressione e rimasta per tre quarti in partita. Alla fine, però, non c’è più stata storia e quando la Saie 3 ha messo il turbo, i titoli di coda sono transitati con largo anticipo. La palla, ora, passa ai medici mentre il gruppo tornerà al lavoro in vista della trasferta di Caserta (abbordabile ma non scontata) che  E’-tv trasmetterà in diretta domenica prossima, a partire dalle ore 18,15.
Degli Eagles, s’è detto, una partita da archiviare al più presto, anche perchè è ipotizzabile che la mente di staff tecnico ed atleti fosse già rivolta ai temi societari.
Il rischio che la situazione, già di per sè complessa, possa precipitare anzichè semplificarsi esiste ed è concreto. Sono i giorni in assoluto più cruciali, con il Consigliere di Fortitudo 2011- Fabio Landi- che ai microfoni di Basket Time ha manifestato, al contempo, fiducia per le sorti dell’incontro odierno ma anche delusione per la grande distanza di pensiero che, ad oggi, separa ancora le parti in causa. Il clima, inutile nasconderlo, resta pesante.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.