Andrea Tedeschi
I cocci Fortitudo dal campo
alle aule di tribunale

ALBERTO
Alberto Bortolotti Gila, fermati! Sennò ci scappi….
1 ottobre 2012
foto
Andrea Tedeschi
18 anni, 17 minuti,
vittoria di 11, V nere ok
1 ottobre 2012
foto
Nel giorno in cui i professionisti di Fortitudo 2011 hanno preso contatto con il Dottor Lovato (nominato curatore fallimentare della società 103, ex Fortitudo Pallacanestro) ci dovrebbe anche essere un weekend di impegni agonistici da commentare.
Il fatto è che, al momento, tanto l’impresa degli uomini di Padovano contro Casalpusterlengo, quanto la dèbacle del gruppo di un Salieri salito a Trento con un intero quintetto in infermeria, finiscono inevitabilmente in secondo piano.
 ’Ora o mai più’ è lo slogan paradossalmente coniato, in questi giorni, dalle parti più distanti nella recente storia della galassia Fortitudo.
Lo fa Giulio Romagnoli, nel comunicato che chiama, per l’ennesima volta, a raduno il popolo fortitudino. Lo fa la Fossa dei Leoni, che ha aperto la propria riunione, indetta per manifestare propositi di fiducia in vista di un conto alla rovescia che, da oggi al D-day del 16 ottobre, pare interminabile anche per chi è stato capace (ambiente Fortitudo senza distinzioni) di sopportare questi tre lunghi anni da tregenda.
Il rischio di essere arrivati in estremo ritardo, inutile nasconderlo, c’è ed è concreto. Mettere assieme i cocci di una di una tifoseria totalmente disgregata (proprio per via di quell’orgoglio diversamente rivendicato da chi ha preferito Romagnoli agli Eagles piuttosto che al divano di casa) appare l’impresa più difficile da realizzare, ben più ardua rispetto a quella di presentarsi con la giusta proposta, il 16 ottobre in via Farini, per rilevare l’intero pacchetto all’asta.
Ognuno, al momento, può giocare le carte a suo piacimento. Romagnoli lo fa scegliendo la via della loquacità, Sacrati (sicuri che il suo nome finirà definitivamente agi archivi?..) segue la strada del silenzio pur mantenendosi operativo. E se da Roma qualcuno pare aver già bussato alla porta, le due settimane entranti potrebbero anche sconvolgere gli equilibri della nostra città, in vista di possibili (quanto inedite) alleanze ad hoc.
Tutto resta in stand by, pertanto, in attesa degli eventi…

Andrea Pecile

Come dite? Gli Eagles hanno conquistato nella bolgia di Santarcangelo i primi due punti in campionato con una rimonta da -24 (non si sa più se sia ancora consentito scrivere ‘in Fortitudo style’) grazie ai tre liberi di Circosta mentre la Biancoblù è uscita dalla Coppa Italia di Legadue rimediando un altro sberlone da Trento con l’attenuante, però, delle assenze di Pecile, Drenovac, Mosley, Harris e Gasparin?
Vero, anche se pare che, fino al 16 ottobre, a disquisire di semplice basket giocato si venga accusati d’essere brutti e cattivi.
Coraggio, un altro paio di settimane di pazienza poi di tribunali (trattasi di auspicio, non certezza..) sai mai che possano tornare ad occuparsene altri addetti ai lavori?!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.